Sapori dal mondo – viaggio tra musica, cucina italiana e piatti internazionali

Venerdì 22 marzo, all'interno del ristorante Sapori dal Mondo, è andato in scena l'evento gastronomico dell’anno: un percorso culinario tra cucina italiana e proposte internazionali; un vero e proprio festival dello street food
La formula magica ormai importata dagli States del buffet  a prezzo fisso si rivela ancora una volta vincente nella serata “Sapori dal mondo” presso l’A.Roma Lifestyle Hotel.

Ma ci sono buffet e buffet. E ristoranti e ristoranti. Partecipare ad un “All you can eat” al Ristorante dell’Hotel A-Roma in via Zoega è sempre un’esperienza fuori dal comune. Per l’atmosfera magica del posto, piazzato su una collina verso l’Aurelia, per la qualità del cibo di eccellenza, per la capacità di trovare spazio e divertimento per tutti, dalle famiglie con bambini agli adulti scatenati ballerini e perfino ai nonni.

Al ristorante i sapori dal mondo bisogna immergersi con calma e pazienza, non tanto per le code inesistenti per l’ottima gestione del flusso di persone, ma per assaporare ogni piatto della cucina mondiale senza mischiare troppo. Ogni paese merita la sua attenzione. E lo street food di qualità non è una cosa così scontata come sembra.

Si passa quindi dalla Cina, con gli involtini primavera, i ravioli al vapore, e gli spaghetti con verdure e pesce. Tutto estremamente pulito, sapori corretti e cibo di alta qualità. Naturalmente se siamo in Asia un giro al sushi è obbligatorio nel lato Giappone. Da perfetta vegana mi avvicino solo per fare foto ma dai commenti delle persone comprendo che è eccellente. Io rimango più a lungo nella parte Messico, chips di patata e mais con guacamole, la mia passione!!! La cosa meravigliosa è che posso prendermi 6 cucchiai di guac e nessuno ha niente da ridire. Svuoto praticamente la ciotola da sola, e lo chef mi guarda sorridendo e ne mette già una nuova per i prossimi commensali! Bravissimo, ho apprezzato. Più in là ho trovato addirittura il buffet delle verdure crude, quindi per me è festa grande nonostante sia avvolta da panini con carne, Teppan Teryaki, pasta con aragosta e cacio e pepe nella parte italiana ed europea. In questo mondo saporoso ognuno è libero di prendere quanto vuole, come vuole e cosa vuole. Nessun giudizio, i volti delle persone sorridenti la dicono lunga che questa formula è vincente.

Se poi non bastasse nella sala accanto troviamo i dolci e la frutta, un vero tripudio!! Dai tiramisù alle zeppole, dalle sfogliatelle ai bignè, perfino la fontana di cioccolata e i cannoli da farcire da sè. Scene meravigliose di cibo preparato in modo sapiente da uno staff competente e attento.

La musica intanto si fa più incalzante perché è ora di ballare e di smaltire qualche caloria o se proprio non ce la fate potete rilassarvi sulla terrazza dell’hotel, la notte circonda la piscina e la luna piena l’altra sera faceva capolino. Roma non finisce mai di regalare abbondanza e gioia, al palato e al cuore. A qualcuno ha anche regalato premi vari come trattamenti spa e altro, una lotteria a premi infatti è inclusa nel prezzo del biglietto. E se avete i pupi e volete ballare e non avete voglia di seguirli? Non vi preoccupate, c’è un’area giochi apposita per farvi rilassare mentre i vostri bimbi si scatenano sullo scivolo o sul tappetone.

Autore dell'articolo: Elena Dal Forno

Elena è giornalista dal 1994. Si occupa di vita in generale, cinema, arte, tennis, cucina vegana. Quando non è al cinema è in viaggio. Spesso la cosa coincide.