Intervista a Morgan, presidente onorario dell’Ortigia Film Festival

Nella città siciliana, il cantatuore ha tenuto un incontro sul suo rapporto con il cinema e si è esibito in un concerto omaggio a Franco Battiato

Marco Castoldi, in arte Morgan, cantautore, polistrumentista, compositore, fondatore e frontman dei Bluvertigo, è stato ospite dell’Ortigia Film Festival, che si è concluso domenica 18 luglio. Nel corso di un’intervista, il frontman dei Bluvertigo ha raccontato il suo rapporto con il cinema: “E’ stato sempre molto attivo ma vorrei fare di più in questo settore dove la musica ha sempre avuto un ruolo fondamentale nella costruzione del film. 

Sull’esperienza con i Bluvertigo, la formazione con la quale – a partire dai primi anni Novanta – l’autore  ha avviato la sua scalata alla notorietà, Morgan ha indicato i Måneskin come nuovo punto di riferimento sulla scena indie attuale. Infine l’artista ha manifestato il desiderio di rimettersi in gioco all’estero, in particolare a New York , e di essere lasciato in pace di fare la sua musica senza essere costretto a difendersi continuamente da accuse e pregiudizi.

Autore dell'articolo: Monica Straniero