RestArtEstate, lo spettacolo che riparte

RestArtEstate è il nome della rassegna che proprio nella “ripartenza” delle attività culturali trova il suo motivo principale. Ripartire è l’imperativo di questo periodo di “uscita” dalla pandemia e tutti ne hanno anche una gran bisogno, ma ripartire da cosa e da dove? C’è bisogno di ripartire dando un nuovo impulso alla socializzazione mediante linguaggi universali […]

RestArtEstate è il nome della rassegna che proprio nella “ripartenza” delle attività culturali trova il suo motivo principale. Ripartire è l’imperativo di questo periodo di “uscita” dalla pandemia e tutti ne hanno anche una gran bisogno, ma ripartire da cosa e da dove?

C’è bisogno di ripartire dando un nuovo impulso alla socializzazione mediante linguaggi universali conosciuti e amati da tutti come la Musica e l’Arte in generale, straordinari strumenti antidepressivi capaci di unificare e di superare qualsiasi forma di distanziamento. Quindi una prima risposta è….ripartire dalla Musica e dall’Arte!

Nello scegliere il luogo dal quale ripartire, gli organizzatori hano pensato di portare gli eventi culturali e il pubblico in due luoghi simbolo dell’impegno sociale: il primo è il Ristrò Bar Caffetteria “L’una e l’altra”, dove la Cooperativa sociale “Stella Filante” si occupa di integrazione lavorativa delle donne, la seconda è l’Istituto Cardinal Guarino all’Eur, sede operativa dell’Accademia Musicale di Roma Capitale, di proprietà delle Suore Apostole della Sacra Famiglia, che si occupano di assistenza e accoglienza familiare. Portare gli eventi nelle due realtà romane significherà quindi sostenerne anche economicamente i progetti.

Sono numerosi gli artisti che si esibiranno in RestArtEstate durante i 14 eventi previsti dal 18 giugno al 17 luglio, con un programma che spazia a 360° sui diversi generi musicali (classica, jazz, swing, brasiliana, cantautori e cabaret) e che promette di essere ricco di suggestioni e di qualità, per un’estate di rinascita, sotto le stelle gustando ottimi drink e in ottima compagnia! Tra fli ospiti, Lamine, Eleonora Bordonaro, Dolche, Diana Tejera e tanti altri.

In copertina Diana Tejera

 

Autore dell'articolo: Redazione