SalinaDoc Festival, new entry per il festival del documentario narrativo

Giulia Giuffrè è la nuova vicepresindente mentre a Lidia Tilotta, la co-direzione con Giovanna Taviani per la sezione letteratura
Nuove e importanti collaborazioni per il SalinaDocFest, il Festival internazionale del documentario narrativo fondato e diretto da Giovanna Taviani, che nel 2021 festeggia la sua XV edizione.
Tra le new entry esterne, Giulia Giuffrè, e Direttore Marketing e Sustainability Ambassador del Gruppo Irritec, azienda siciliana fondata nel 1974 e oggi tra i leader mondiali nel settore della smart irrigation.
Imprenditrice attenta, tra le più attive a livello internazionale, espressione della forza trainante delle donne, è stata premiata di recente con il riconoscimento di “Sustainable Development Goals Pioneer” per l’anno 2020 dal Global Compact Network Italy. Come vincitrice del round nazionale, Giulia Giuffrè parteciperà, a partire da gennaio 2021 e insieme ad altri candidati da tutto il mondo, alla competizione globale per il titolo di Union Global Compact SGD Pioneer 2020, che culminerà con la premiazione durante il Leaders Summit dell’UN Global Compact a luglio 2021.

Giulia Giuffrè, protagonista quest’anno del “Nobel italiano per la sostenibilità”, raggiunge un traguardo importante che porterà l’azienda, già tra i main sponsor del Festival con il Premio Irritec, a rappresentare l’Italia a livello internazionale.
Giulia Giuffrè va l’incarico di Vicepresidente del festival, mentre la Presidenza e la direzione artistica restano a Giovanna Taviani. “un passo importante per la storia del SalinaDocFest che – dichiara Giovanna Taviani – ha sempre puntato sulla sinergie e sulla politica culturale attraverso alleanze tra imprenditori illuminati e intellettuali che credono nel valore sociale del cinema e che valorizzano con il proprio lavoro il patrimonio culturale e ambientale delle isole Eolie, dichiarate dall’Unesco patrimonio dell’umanità”.
Il Consiglio Direttivo del SalinaDocFest, da sempre espressione di un forte legame con l’isola che lo ospita, vede, inoltre, la presenza di figure come Giuseppe Siracusano, presidente Salina Isola Verde – Associazione Albergatori di Salina, per la promozione del turismo e la valorizzazione del territorio, Massimo Lo Schiavo ex Sindaco del Comune di Santa Marina Salina ora direttore dell’Hotel Cinque Balconi, Martino Furnari, responsabile di Lady Wilmar Charter, storico sponsor del Festival a cui a cui si aggiunge il nuovo consigliere Luca Caruso, responsabile del prestigioso Hotel Signum di Malfa a Salina.
Il SalinaDocFest si consolida così come un festival sempre più radicato sul territorio come conferma la presenza di Gaetano Calà, palermitano da sempre vicino alla kermesse e attivo sul campo delle politiche migratorie e della formazione. Due temi importanti da sempre al centro dell’identità del Festival.

A Lidia Tilotta va, invece, la co-direzione artistica per la sezione Letteratura che affiancherà Giovanna Taviani come già successo con Mario Incudine, co-direttore artistico per la sezione Musica e Spettacoli. La Tilotta, grande giornalista Rai impegnata da sempre nelle politiche del Mediterraneo, autrice con Pietro Bartolo, il medico che da oltre venticinque anni accoglie i migranti a Lampedusa, dell’acclamato Lacrime di sale. Un libro reportage che, con impegno e passione, porta da anni nelle scuole per far conoscere ai più giovani il dramma dei migranti.

Il festival cresce e si espande, nella speranza, e nella convinzione, che presto si tornerà a condividere di fronte al mare dell’isola di Caro Diario e de Il Postino, la grande esperienza del cinema in sala e degli incontri diretti con chi combatte per una nuova società attraverso le armi irrinunciabili della cultura.

Il SalinaDocFest diretto da Giovanna Taviani che dal 2011 è entrato nel Calendario dei Grandi Eventi della Regione Sicilia, nel 2020 è stato realizzato con il sostegno di Banca del Fucino – Gruppo Bancario Igea Banca e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – MiBACT, con il contributo della Regione SicilianaAssessorato Turismo Sport e Spettacolo – Sicilia FilmCommission, nell’ambito del progetto “Sensi Contemporanei“, con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori.

Autore dell'articolo: Redazione