WALLABE : Arte, Ecosostenibilità, Inclusione

Un nuovo festival di Street Art a Rovigo tra il 17 e il 26 settembre 2020

Arte, innovazione, cultura e tecnologia sono gli ingredienti che il nuovo festival WALLABE combina insieme, in modo non convenzionale. Un mix che si concretizza attraverso la realizzazione di opere di Street Art e l’utilizzo di prodotti (nanotecnologie) mangia-smog. La street art sta diventando sempre di più’ un mezzo di connessione tra i cittadini, la cultura e il tessuto urbano, invitando tutti noi a riflettere sull’importanza del ruolo attivo che abbiamo nei processi che condizionano la qualità dell’ambiente in cui viviamo.

“Siamo orgogliosi di portare a Rovigo un iniziativa come WALLABE” dice la Direttrice Artistica ed ideatrice del Festival la Dott.ssa Federica Sansoni “il Festival si propone come un’iniziativa con cadenza annuale, itinerante nei quartieri e nelle frazioni della città, connettendosi alla rete dei parchi naturali e stimolando la nascita di veri e propri distretti creativi.”

Tra il 17 e il 26 settembre 2020 nel quartiere Commenda di Rovigo verranno realizzati dei grandi lavori ad opera di 3 street artist di fama internazionale che utilizzeranno vernici abbinate a nanotecnologie d’avanguardia, capaci di “mangiare” smog grazie alla partnership di NANOSILV. Da una prima stima, la capacità di pulizia dell’aria di tale tecnologia sarà pari ad equivalenti n. 50 alberi di grande fusto per una superficie totale di intervento pari a circa 500 mq. `

“É per me un piacere guidare la comunicazione di questo grande progetto” afferma Daniela Pavan responsabile comunicazione e rapporti con la stampa di WALLABE street art festival “ La Street Art è una mia grande passione e una materia che conosco molto bene vivendo io da anni a New York. Poterla vedere realizzata anche qui a Rovigo, la mia città natale, mi riempie di gioia”

Gli artisti coinvolti per questa prima edizione del festival sono:

MILLO, noto per le sue grandi opere in bianco  nero con guizzi di colore presenti sui muri di numerosissime città tra le quali  Roma, Milano, Bologna, Firenze, Londra, Parigi, Lussemburgo e Rio de Janeiro.

MILLO: Hongi – The Breath of Life – Whangarei, Nuova Zelanda – 2019

RUN, un artista italiano di base a Londra le cui opere possono essere ammirate lungo le strade di tutto il mondo, da Roma a Londra, dalla Cina al Senegal. Il suo stile riconoscibile mostra un livello di dettaglio e complessità che raramente si vede oggi nella Street Art, evidenziato dalla presenza di mani e volti intrecciati con colori accesi e accattivanti.

ZENTEQUERENTE, Luca Vallese è un artista locale formatosi al Liceo Artistico C. Roccati di Rovigo e poi all’Accademia Belle Arti di Venezia. Street Artist, disegnatore, illustratore ha partecipato a vari Festival di Street Art e di Land Art in Italia e tuttora collabora a progetti artistici in vari paesi Europei. Il suo stile è pulito con forti richiami alle tecniche dell’incisione e alle illustrazioni a china.

WALLABE Street Art Festival porterà non solo gli interventi dei tre artisti in città ma anche la prima mostra di Street Art a Rovigo organizzata dall’Avvocato Alessia Panella.

La mostra che inaugura Il 19 settembre, in Pescheria Nuova, nasce anche grazie al contributo di Franco Broccardi e della rivista “ÆS Arts+ Economics” editata dall’Avvocato Panella con lo Studio Lombard di Milano e Franco Broccardi. Le opere in esposizione sono messe a disposizione dalla DON GALLERY di Milano, che è la prima galleria d’arte a Milano interamente dedicata ai vari aspetti dell’arte urbana

Oltre alla cura dell’ambiente alla cultura WALLABE ha una particolare attenzione verso l’inclusione e attraverso percorsi laboratoriali di alternanza scuola-lavoro, gli studenti del Liceo Artistico contribuiranno alla realizzazione delle opere murarie sui muri di recinzione delle scuole e di una parete all’interno dell’impianto sportivo di rugby. Gli studenti della Scuola Edile realizzeranno gli interventi murari volti a ripristinare muri e pareti che fungeranno da tela agli artisti. Gli studenti del Conservatorio musicale della città realizzeranno un momento di accompagnamento musicale (trekking urbano sonoro) dal centro storico ai luoghi del festival.

Per informazioni : www.wallabefestival.it

 

Autore dell'articolo: Francesca Romana Pinzari