Venezia 77, i film in concorso nell’edizione della pandemia

Otto registe su diciotto film in concorso, tra cui Emma Dante e Susanna Nicchiarelli. Poca Hollywood ma parecchi film internazionali

“Presentiamo 62 film più 15 cortometraggi, che rappresentano 50 paesi di tutto il mondo, anche quelli provati dalla pandemia”. Con queste parole il direttore artistico, Alberto Barbera, ha presentato la conferenza stampa della  77esima edizione della Mostra del cinema di Venezia  che si svolgerà dal 2 al 12 settembre, e la cui giuria principale sarà presieduta dall’attrice Cate Blanchett. Il film di apertura sarà Lacci di Daniele Luchetti. In concorso ci sono ben quattro film italiani, di cui otto diretti da donne.

Salvatore Ferragamo: The Shoemaker of Dreams” è il “biopic spericolato” del “ciabattino delle star” Ferragamo realizzato da Luca Guadagnino. Per la stessa sezione fuori concorso, ci sono ” Greta” su Greta Thunberg di Nathan Grossman, “La verità sulla Dolce Vita” di Giuseppe Pedersoli, “Paolo Conte, via con me” di Giorgio Verdelli.  “Lasciami andare” di Stefano Mordini, girato durante l’acqua alta a Venezia,  chiuderà fuori concorso il festival. Nella stessa sezione, “Assandira” di Salvatore Mereu con lo scrittore di “Padre Padrone” Gavino Ledda protagonista.

Sono quattro i film italiani in concorso: “Le sorelle Macaluso” di Emma Dante, tratto da una pièce teatrale scritta dalla regista sul tema della famiglia e sui legami di sangue. “Miss Marx” di Susanna Nicchiarelli racconta la seconda figlia di Marx, una delle prime donne ad accostarsi al femminismo, ma dalla vita sfortunata. Il terzo film è “Padrenostro” di Carlo Noce interpretato da Pierfrancesco Favino e prodotto dallo stesso Favino  insieme ad Andrea Calbucci e Maurizio Piazza.laudio Noce con Padrenostro, film interpretato da Pierfrancesco Favino, che lo ha prodotto con Andrea Calbucci e Maurizio Piazza. Ambientato negli anni del terrosimo, il film è ispirato a fatti reali, uno dei quali vissuto dalla famiglia del regista.Infine “Notturno” di Gianfranco Rosi, frutto di tre anni trascorsi sui confini fra Siria, Iraq, Kurdistan, Libanodi esplorazione in Siria.

Tra le registe presenti alla Mostra del cinema anche Magorzata SzumowskaJulia Von HeinzJasmila ZbanChloé Zhao. Da segnalare in concorso Mona Fastvold con The world to come, che racconta la passione tra due donne che, alla fine dell’800 vivono con mariti in case isolate ma poco distanti tra loro. Nicole Garcia con Amants, un thriller tratto da un testo teatrale.

Film in concorso

  • In Between Dying – Hilal Baydarov
  • Le sorelle Macaluso – Emma Dante
  • The World to Come – Mona Fastvold
  • Nuevo Orden – Michel Franco
  • Amants (Lovers) – Nicole Garcia
  • Laila in Haifa – Amos Gitai
  • Dorogie Tovarischi (Dear Comrades) – Andrei Konchalovsky
  • Spy No Tsuma (Wife Of A Spy) – Kiyoshi Kurosawa
  • Khorshid (Sun Children) – Majid Majidi
  • Pieces of a Woman – Kornel Mundruczo
  • Miss Marx – Susanna Nicchiarelli
  • Padrenostro – Claudio Noce
  • Notturno – Gianfranco Rosi
  • Never Gonna Snow Again – Malgorzata Szumowska
  • The Disciple – Chaitanya Tamhane
  • And Tomorrow The Entire World – Julia Von Heinz
  • Quo Vadis, Aida? – Jasmila Zbanic

Non Fiction:

  • Sportin’ Life – Abel Ferrara
  • Crazy, not insane – Alex Gibney
  • Greta – Nathan Grossman
  • Salvatore, Shoemaker of dreams – Luca Guadagnino
  • Final Account – Luke Holland
  • La verità sul La dolce vita – Giuseppe Pedersoli
  • Molecole – Andrea Segre (preapertura)
  • Narciso em ferias – Renato Terra, Ricardo Calil
  • Paolo Conte, via con me – Giorgio Verdelli
  • Hopper/Welles – Orson Welles
  • City Hall – Frederick Wiseman

Fiction

  • Lacci – Daniele Luchetti (apertura)
  • Lasciami andare – Stefano Mordini (chiusura)
  • Mandibules – Quentin Dupieux
  • Di Yi Lu Xiang (Love after love) – Ann Hui
  • Assandira – Salvatore Mereu
  • The Duke – Robert Michell
  • Nak-Won-Eui-Bam (Night in Paradis) – Park Hoon-Jung
  • Mosquito State – Filip Jan Rymsza

Proiezioni speciali

  • 30 Monedas – Episodio 1 – Alex de la Iglesia
  • Princesse Europe – Camille Lotteau
  • Omelia Contadina – Alice Rohrwacher Jr

I film nella sezione Orizzonti

Concorso

  • Mila – Christos Nikou
  • La Troisieme Guerre – Giovanni Aloi
  • Meel Patthar (Milestone) – Ivan Ayr
  • Dashte Khamoush (The Wasteland) – Ahmad Bahrami
  • L’homme qui a vendu sa peau (The Man Who Sold His Shin) – Kaouther Ben Hania
  • I predatori – Pietro Castellitto
  • Mainstream – Gia Coppola
  • Lahi, Hayop (Genus Pan) – Lav Diaz
  • Zanka Contact – Ismael El Iraki
  • Guerra e pace – Martina Parenti, Massimo D’anolfi
  • La nuit des rois – Philippe Lacote
  • The Furnace – Roderick Mackay
  • Jenayat-e Bi Deghat (Careless Crime) – Shahram Mokri
  • Gaza mon amour – Tarzan Nasser, Arab Nasser
  • Selva tragica – Yulene Olaizola
  • Nowhere Special – Uberto Pasolini
  • Listen – Ana Rocha De Sousa
  • Bu Zhi Bu Xiu (The Best Is Yet To Come) – Wang Jing
  • Zheltaya Koshka (Yellow Cat) – Adilkhan Yerzhanov

 

Autore dell'articolo: Monica Straniero