Io resto in sala, il cinema di qualità

Dal 26 maggio esercenti e distributori porteranno il cinema in rete con delle programmazioni che spazieranno dalle primissime visioni, ai classici fino agli eventi speciali.

Dopo l’avvio della piattaforma digitale “Miocinema“, un’altra iniziativa vuole aiutare le sale a resistere alla crisi, in attesa di riaprire il 15 giugno con molte limitazione per garantire la sicurezza dei lavoratori e degli spettatori. A crearla è stato un gruppo di 71 esercenti (ma le adesioni sono in aumento) insieme a gruppo di distributori per tentare di non perdere il legame tra i cinema e i propri spettatori anche in questa fase. Ed ecco dal 26 maggio #iorestoinSALA: un progetto di cinema partecipato, una realtà, dove il cinema non si trasferisce sulla rete ma dove la rete diventa il cinema.Anzi: diventa la sala. Decine e decine di sale, quante sono le città che aderiscono al progetto e che si vorranno, via via, aggiungere. Perché il cinema senza i cinema non può esistere!E quando i cinema “fisici” verranno riaperti, #iorestoinSALA rappresenterà un completamento, un valore aggiunto, un’opportunità per vivere ancora di più il cinema.

Ogni esercente avrà la possibilità di scegliere la propria programmazione, vendere i biglietti per le sale virtuali sui propri canali (siti, social), fare approfondimenti e incontri con i protagonisti. Il pubblico fidelizzato sceglierà film, orario e sala come ha sempre fatto e vedrà la pellicola comodamente da casa. Sarà possibile «vedere» e persino «conversare» col proprio vicino di posto.

“Questo è un progetto che non ha padroni – ha dichiarato Gianluca Farinelli, produttore cinematografico – “Nessuno ha la pretesa che questa iniziativa risolverà i problemi economici  della distribuzione e degli esercenti, ma credo che sia un progetto positivo in un momento megativo per la nostra industria”.

Per quanto riguarda i numeri, ci saranno due fasce di prezzo a €7.90 e €3.50, differenziando tra le prime visioni e le rassegne di approfondimento. Inoltre con il loro primo acquisto digitale gli spettatori riceveranno anche un ingresso gratuito per le sale fisiche, da riscattare alla riapertura.

abbiamo capito che la riapertura dei cinema era davvero vicina, contrariamente alle prime, tremende informazioni che i notiziari davano di apertura delle sale a dicembre, abbiamo pensato se l’iniziativa avesse ancora un senso e ne siamo usciti ancora più rafforzati in quest’idea” – ha spiegato Thomas Bertacche, distributore cinematografico.

Tra gli altri film in programma si segnalano «Georgetown», debutto dell’attore tedesco star di Tarantino Christoph Waltz in qualità di regista, e l’indipendente americano «In viaggio verso un sogno» con Shia LaBeouf firmato a quattro mani da Tyler Nilson e Michael Schwartz. Poi un focus sul nuovo cinema coreano, e, sul fronte italiano, «La famosa invasione degli orsi in Sicilia» di Mattotti e «Villetta con ospiti» di De Matteo. Più tanti altri titoli da tutto il mondo. I fratelli D’Innocenzo inaugurano con una video intervista con Paolo Mereghetti, la serie di incontri pre-proiezione. Poi toccherà a Cristina Comencini e Cristiana Mainardi, giovedì 28 con Gianni Canova, e Lorenzo Mattotti e Antonio Albanese, venerdì 29 con Gian Luca Farinelli. Gli incontri si svolgono alle 20 e i titoli di testa partono alle 20.30.

Dal 15 giugno con la riapertura dei cinema secondo l’ultimo decreto del governo #iorestoinSALA continuerà ad affiancare le sale per far avere al pubblico una doppia programmazione, fisica e online.

Di seguito l’elenco delle sale che hanno già aderito all’iniziativa:

Piemonte

  • Acqui Terme – Cristallo
  • Bra – Impero
  • Novi Ligure – Moderno
  • Ovada (AL) – Splendor

Lombardia

  • Milano – Anteo Palazzo del cinema
  • Milano CityLife – Anteo
  • Bergamo – Auditorium
  • Bergamo – Capitol
  • Bergamo – San Marco
  • Cremona – Anteo Spaziocinema
  • Mantova – Del Carbone
  • Mantova – Mignon
  • Monza – Capitol Anteo Spaziocinema
  • Sesto San Giovanni – Rondinella
  • Treviglio – Anteo Spaziocinema
  • Varese – Filmstudio 90
  • Varese – Nuovo
  • Voghera – Cinema Teatro Arlecchino

Trentino Alto Adige

  • Trento – Multisala Astra
  • Bolzano – Filmclub

Friuli Venezia Giulia

  • Udine – Visionario
  • Udine – Cinema Centrale
  • Pordenone – Cinemazero
  • Trieste – Ariston
  • Lignano – Cinecity

Veneto

  • Padova – Lux
  • Padova – Rex
  • Bassano del Grappa – Metropolis Cinemas
  • Belluno – Cinema Italia
  • Schio – Nuovo Cinema Pasubio
  • Vicenza – Odeon

Emilia Romagna

  • Bologna – Lumiere
  • Bologna – Pop UP Cinema Jolly
  • Bologna – Pop Up Cinema Medica
  • Bologna – Pop Up Cinema Bristol
  • Cattolica – Snaporaz
  • Ferrara – Apollo
  • Modena – Truffaut
  • Parma – Cinema Edison D’essai
  • Rimini – Tiberio

Toscana

  • Firenze – Stensen
  • Firenze – Spazio Alfieri
  • Pisa – Arsenale

Liguria

  • Genova – Odeon
  • Genova – Ariston
  • Genova – Corallo
  • Genova – City
  • Genova – Sivori
  • Diano Marina – Politeama Dianese
  • Imperia – Imperia
  • Rapallo – Augustus
  • Santa Margherita – Centrale
  • Savona – Filmstudio
  • Sestri – Levante Ariston

Marche

  • Ancona – Azzurro
  • Fermo – Sala Artisti
  • Umbria
  • Perugia – Postmodernissimo

Lazio

  • Roma – Andromeda Cinemas
  • Roma – Madison
  • Roma – Caravaggio

Campania

  • Napoli – Modernissimo

Puglia

  • Bari – Splendor
  • Brindisi – Andromedamaxicinema

Calabria

  • Catanzaro – Cinema Teatro Comunale

Sicilia

  • Palermo – Multiplex Planet La Torre
  • Catania – Planet
  • Messina – Multisala Iris
  • Messina – Multisala Apollo
  • Castrofilippo – Multisa Planet La Vigne
  • Siracusa – Multisala Planet Vasquez

Sardegna

  • Iglesias – Madison

 

 

Autore dell'articolo: Monica Straniero