Amami e basta, il torneo di padel contro la violenza sulle donne che invece le discrimina

Va verso la conclusione il torneo di padel "Amami e basta" che, nato per promuovere la cultura contro la violenza sulle donne, di fatto, le discrimina.

Nella città di Roma, si sa, il Padel è diventato sport nazionale. Più ancora che il calcio, è questa attività di coppia tra pareti di vetro e rete da tennis che appassiona grandi e piccini, uomini e donne, indistintamente. Favorito inizialmente dalla facilità con cui si entra in campo e si gioca, poi dalla pandemia che lo ha praticamente consentito sempre, infine da uno sviluppo sul territorio a dir poco capillare (l’investimento rende e anche molto in fretta), il padel è diventato la gallina dalle uova d’oro.

Normale quindi che si siano moltiplicati anche i tornei che nella capitale sono molti, e coinvolgono coppie maschili, femminili e miste, taluni organizzati benissimo, altri meno. Ogni settimana possiamo dire ci sono circoli che organizzano il torneo di qualcosa, fra poco saranno tutti dedicati ad Halloween per esempio.

In questo marasma di manifestazioni quindi, c’è chi sceglie di giocare solo tornei di un certo peso, anche economico, e con premi molto prestigiosi. Chi è bravo, o almeno bravino, insomma si lustra gli occhi e punta al big prize. Se poi a questo si aggiunge anche una motivazione di fondo interessante o comunque sociale è chiaro che il torneo avrà molto successo. E’ quanto si è verificato con il torneo “Amami e basta” Padel Cup, un torneo il cui claim sulla sua pagina Facebook recita cosi:

“Torneo di Padel “Amami e Basta” organizzato da Padel Tvb. La Manifestazione fa parte delle iniziative della Roma legate ad “Amami e Basta”, la campagna contro la violenza sulle donne, lanciata attraverso la Fondazione Roma Cares. Sono aperte le iscrizioni al nuovo Torneo di Padel “Amami e Basta” organizzato da PadelTvb in collaborazione con ROMA CARES.

Il Torneo fa parte delle iniziative della Roma legate ad “Amami e Basta”, la campagna contro la violenza sulle donne, lanciata attraverso la Fondazione Roma Cares. Fai del bene, fatti del bene, aiutaci a fare centro.
Coppie divise per livelli di gioco, Categoria Silver e Gold.
DOPPIO MASCHILE
DOPPIO FEMMINILE
DOPPIO MISTO
I Premi in palio sono davvero spettacolari, grazie ai nostri Sponsor siamo riusciti a garantire Premi di elevato valore per poter offrire un buon Torneo a tutti gli appassionati di questa disciplina sportiva. I Premi sono speciali anche per la Categoria Amatori, desideriamo garantire premi di valore a tutti i partecipanti a prescindere dal proprio valore tecnico.
Categoria SILVER:
Due Scooter Honda Vision 110 cbs euro4 (valore economico ufficiale Honda 4780 €) inclusi due caschi in omaggio, premi di valore grazie alla collaborazione di EURO@SCOOTER-MOTO
Categoria GOLD:
Due Scooter Honda SH 125 Mode cbs euro5 (valore economico ufficiale Honda 5780 €) inclusi due caschi in omaggio, premi di valore grazie alla collaborazione di EURO@SCOOTER-MOTO
Numerosi premi minori in abbigliamento sportivo dedicato TRICOLORE padel. Scegli il circolo sportivo e la zona che preferisci. Richiedi info su whatsapp al 351 894 7394 oppure visita il sito www.PadelTvb.it. Finchè visualizzi questo testo significa che le iscrizioni al Torneo sono ancora aperte”.
Sul loro sito è scritto ben bene come si partecipa, quanto costa, ecc… ma nell’edizione 2020, che si sta concludendo solo ora causa pandemia, non veniva mai fatta menzione che i premi migliori, ovvero i due scooter, sono solo per le categorie maschili. Cosa che è stata fatta con l’edizione di quest’anno, guarda caso.
L’altro giorno mi è capitato di assistere alla finale del doppio misto. Al termine, a parte la pizza offerta ai vincitori dall’organizzazione, nessuna cerimonia di premiazione, nessun premio consegnato. Una tristezza. E tanto meno il motorino.
Parlando con la vincitrice del misto le chiedo se sa qualcosa sull’argomento.
Mi dice che è assolutamente certa ormai che il motorino non le arriverà, nemmeno se dovesse vincere la finale del femminile per la quale si è già qualificata. E che gli organizzatori cancellano tutti i messaggi sulla pagina Facebook che si riferiscono a questa cosa.
Ho provato anche io, personalmente, a scrivere sotto la foto della coppia vincitrice del misto. Ho scritto “quindi hanno vinto il motorino?” Il messaggio mi è stato cancellato in meno di 5 minuti.
Se andiamo a guardare in effetti non è scritto da nessuna parte che gli uomini o le donne vinceranno questo premio, ma solo le categorie Silver e Gold. Che non vengono specificate quali siano sulla loro pagina Facebook. Decisamente ingannevole.
Ho parlato con delle giocatrici iscritte, tutte lo hanno fatto principalmente per attirare l’attenzione sulla causa, ovvero la violenza sulle donne ancora e sempre al centro delle nostre cronache peggiori. Ma essere mal trattate anche sul campo da padel proprio no. Non ci sarà certamente nè dolo nè malafede da parte degli organizzatori, certo è che se si fanno manifestazioni a favore delle donne, poi bisogna come minimo premiarle se vincono e trattarle con dignità quando fanno domande e pretendono risposte su una banale pagina Facebook.
Siamo disponibili a comprendere e parlare con gli organizzatori che ci dovranno dire come mai, in una manifestazione contro la violenza sulle donne e quindi a loro tutela, i premi vadano solo alle coppie maschili. Per il momento non abbiamo molte spiegazioni e non ne capiamo la logica.

Autore dell'articolo: Elena Dal Forno

Elena è giornalista dal 1994 e vegana dal 2011. Si occupa di vita in generale, cinema, arte, tennis, cucina vegana. Quando non è al cinema è in viaggio. Spesso la cosa coincide.