Prime immagini a Trieste del film di Wilma Labate

Sono iniziate le riprese per il film “La ragazza ha volato”, ambientato in un contesto di periferia.

Prime immagini delle riprese in corso a Trieste del nuovo film di Wilma Labate “La ragazza ha volato”, su sceneggiatura dei fratelli Damiano e Fabio D’Innocenzo e della stessa Labate. «La storia scritta dai fratelli D’Innocenzo mi ha fulminato perché racconta un’adolescente nel clima dell’inerzia che tanto pervade oggi le nostre vite. Cucirmela addosso è stato bellissimo, un racconto al femminile a tutto tondo di cui il cinema e il mondo hanno bisogno», ha detto la regista Wilma Labate (La mia generazione, La Signorina Effe, Arrivederci Saigon).

 La ragazza ha volato racconta la storia di Nadia, unadolescente scomoda che vive a Trieste, città di confine tra tante culture, un luogo spazzato da un vento potente, in cui la protagonista cresce coltivando una solitudine da cui uscirà in modo inatteso.

Il film è interpretato da Alma Noce  (Gli anni più belli) nel ruolo di Nadia, Luka Zunic (Non odiare) nel ruolo di Brando, Rossana Mortara (Habemus Papam, Vincere, Alaska) la madre; Massimo Somaglino(attore teatrale, per la prima volta sullo schermo), il padre; Livia Rossi (Hammamet, Lintrepido), la sorella.

Il film è prodotto da Tralab Srl e Nightswim Srl con Rai Cinema in coproduzione con Staragara Institut(Slovenia), in associazione con Gianluca Arcopinto Srl, con il supporto di Friuli Venezia Giulia Film Commission e il sostegno del Mic.

Il direttore della fotografia è Sandro Chessa (Assandira), lo scenografo Flaviano Barbarisi (Lequilibrio, La volta buona, Bagnoli jungle), il montatore Mario Marrone (Il contagio, LAlligatore), la costumista Metella Raboni (Luna rossa, Domenica), il produttore esecutivo Roberto Manni. 

Autore dell'articolo: Monica Straniero