E’ di Paolo Campagnolo l’immagine del manifesto di Ortigia Festival 2020

L'opera che ha ispirato il manifesto è una pellicola cinematografica con inserzioni di metalli, agenti ossidanti colori acrilici e interferenziali e nasce come omaggio a Siracusa

È dell’artista Paolo Campagnolo l’immagine che ha ispirato il manifesto della XII edizione di Ortigia Film Festival, il festival internazionale di cinema della città di Siracusa che si terrà dal 18 al 23 Agosto 2020.
Dal 2018 Ortigia Film Festival affida l’immagine della kermesse a un artista, una scelta dettata dalla volontà di creare sinergie tra le arti visive.

Paolo Campagnolo

L’opera che ha ispirato il manifesto dal titolo Ortigia-fossile#1 è del 2019. Si tratta di una pellicola cinematografica con inserzioni di metalli, agenti ossidanti colori acrilici e interferenziali e nasce come omaggio a Siracusa, alla sua storia e, allo stesso tempo, vuole essere un omaggio al cinema. E’ un’opera che si ispira all’antico splendore della citta’ riproponendo in chiave moderna l’antica planimetria di Ortigia.
Ho da sempre un legame personale e professionale molto profondo con la Sicilia  – dice Paolo Campagnolo  – e sono stato felice di poter donare una mia opera per l’Ortigia Film Festival. Un’opera che più che un semplice manifesto vuole essere un mio omaggio personale a Siracusa e al cinema.”
Paolo Campagnolo, romano di nascita, dal 1989 al 1995 ha vissuto e lavorato tra Londra, Berlino e Roma, ma anche, a livello internazionale, tra Istanbul, Tokyo, New York e Sydney, approfondendo e ricercando sempre nuovi linguaggi pittorici.
Per molti anni il sodalizio artistico con Salvo Biondo, che ha dato vita al duo CampagnoloBiondo, ha prodotto un nuovo linguaggio pittorico, riesaminando le antiche tecniche artistiche e rielaborandole in un contesto semantico aggiornato. Le opere di Paolo Campagnolo, tra arazzo e scultura, sono uniche per la loro complessità. La loro tridimensionalità si ispira alla contemporanea Expanded Painting.

Ortigia Film Festival, creato da Lisa Romano con la direzione artistica di Lisa Romano e Paola Poli, quest’anno si svolgerà dal vivo in tre location di Siracusa: Arena LogotetaEx convento di San Francesco, e SDRA-In Nettuno

Autore dell'articolo: Monica Straniero