Carlo Rambaldi, il creatore di E.T., in mostra a Roma

La meccanica dei mostri. Da Carlo Rambaldi a Makinarium. Questo il titolo della mostra che inaugurerà il 22 ottobre al Palazzo delle Esposizione di Roma

Carlo Rambaldi (1925-2012) è l’uomo degli effetti speciali: ha dato vita a personaggi indimenticabili, come Alien, Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo, e soprattutto E.T. l’Extraterrestre, che hanno popolato i film di alcuni dei registi più importanti degli ultimi decenni. Partendo dall’Italia ha conquistato Hollywood, dove nei suoi primi sei anni di collaborazioni ha ottenuto quattro nomination agli Oscar e tre vittorie (rispettivamente per King Kong, Alien ed E.T.).

Ora la Fondazione Rambaldi porterà negli spazi di Palazzo delle Esposizioni, alcuni dei pezzi da collezione (con i tre premi Oscar inclusi) in grado di tracciare la storia del cinema italiano e internazionale dagli anni Sessanta fino ai nostri giorni. Porrà, inoltre, l’accento sulla tradizione artigianale italiana come “marchio di qualità”  che da sempre distingue le maestranze cinematografiche del nostro Paese e documentando il lavoro delle generazioni successive a Rambaldi.

Una sezione della mostra è dedicata all’impegno nell’industria cinematografica del gruppo Makinarium, tra i più qualificati al mondo in questo settore, che ha restaurato per l’occasione le opere del maestro degli effetti speciali.

Tra gli eventi collaterali anchela rassegna cinematografica L’inventore di illusioni dedicata alla filmografia di Rambaldi, che permette la riscoperta, oltre ai film più noti e che lo hanno portato a vincere ben tre premi Oscar, di collaborazioni eccezionali con i più grandi maestri del nostro cinema, quali Fellini, Pasolini, Ferreri, Argento.

 

Autore dell'articolo: Francesca Romana Pinzari