Tennis, oggi ad Halle in campo il derby Berrettini-Seppi e Federer-Tsonga

Nel torneo tedesco il tabellone si allinea ai quarti di finale con gli ultimi incontri, spicca il derby italiano e Federer contro Tsonga. Ieri gran belle vittorie del russo Kachanov e del detentore del titolo Borna Coric. Ieri Matteo ha vinto anche in doppio.

Roger Federer

Oggi ad Halle, in Westfalia, stiamo tutti con l’adrenalina a mille. Ieri sera la partita tra Coric e Sousa, durata quasi tre ore, ha gasato pubblico, stampa e giocatori anche se il povero Joao è finito col perdere un match che avrebbe dovuto contemplare il pareggio. Peccato perchè se il  portoghese avesse giocato così tutta la sua carriera avrebbe certamente avuto più soddisfazioni.

Ma veniamo ai fatti importanti della giornata. Il programma oggi è a dir poco super, alle 12 Berrettini-Seppi, a seguire Gasquet-Bautista Agut, Johnson-Zverev e Roger-Tsonga. Lo scorso anno Seppi battè al primo turno un inesperto e “piccolo” in termini tennistici Matteo per 6-3 7-5, quindi oggi siamo alla rivincita, con il romano strafavorito.

Il match più importante e più interessante è naturalmente quello di Roger contro il francese, che è tornato a giocare benino dopo una serie di stop ed infortuni piuttosto lunga. Usando wild card e ranking protetto Tsonga si sta rifacendo largo in classifica e può rappresentare un bel problema per lo svizzero.

 

Matteo Berrettini

Se i precedenti dicono 11-6 per Roger dobbiamo altresì ricordare che le ultime due vittorie appartengono a Tsonga (non si affrontano però dal 2016) ma l’unico precedente sull’erba ancora fa malissimo ai tifosi di Roger. Era Wimbledon, era il 2011 e tutti già stavamo pregustando l’ennesimo ingresso in semifinale del nostro idolo. Avanti per due set a zero 6-3 e 7-6 il Maestro sembrava avviato verso l’ennesimo successo. “E invece lui si mise a servire in modo disumano – ricorda Federer in conferenza stampa – non mi concesse nemmeno una palla break e io invece per tre volte persi attenzione e finì così, con un break per set e la vittoria per lui”.
Ecco Roger, oggi abbiamo bisogno di taaaaanta attenzione, grazie!

 

 

 

 

Sasha si abbronza

Prima di Roger giocherà anche il golden boy tedesco Sasha Zverev che però ha l’incognita ginocchio. Si è infortunato durante il match con Haase, si è ritirato dal doppio e ieri non si è allenato, ma anzi ha portato in giro il suo cagnolino e poi ha preso il sole sotto lo sguardo un po’ incredulo dei tifosi che lo vedevano. Staremo a vedere!

Autore dell'articolo: Elena Dal Forno

Elena è giornalista dal 1994. Si occupa di vita in generale, cinema, arte, tennis, cucina vegana. Quando non è al cinema è in viaggio. Spesso la cosa coincide.