Il Bel Paese, l’Italia al Volo – Intervista al regista Antonio Messina

A gennaio 2019 ritorna la seconda serie di Il Bel Paese, l'Italia al Volo, l’unico programma che racconta l’Italia da un punto di vista completamente diverso. Ce lo racconta il regista Antonio Messina

Marcopolo, il canale tematico di Alma Media, leader italiano nel settore dei viaggi e del turismo, è pronto a lanciare in collaborazione con l’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) la seconda edizione del programma “Il Bel Paese. L’Italia in Volo”.

Il progetto, in cui le immagini sono le uniche protagoniste, verrà trasmesso a partire da gennaio 2019 sul canale 222 del digitale terrestre e 810 di SKY. “Il Bel Paese. L’Italia in Volo”, diretto dalla sapiente regia di Antonio Messina, racconta l’Italia come non è stata mai vista, dall’alto, in modo agile e veloce ma allo stesso tempo appassionante.

Qui l’intervista ad Antonio Messina

Come precisa Messina, si tratta di un format estremamente innovativo che, oltre a non prevedere alcun conduttore, è stato girato e realizzato con tecnologie di ultima generazione.“Il Bel Paese. L’Italia in Volo” con leggerezza ed armonia, che si traducono in una grande semplicità, data la prevalenza attribuita alle immagini, esalta le bellezze della nostra Nazione al massimo grado, andando a conquistare un pubblico trasversale.

Le tradizionali camere da presa sono qui sostituite da un drone “Inspire 2”, equipaggiato di “MdP Zemnius” con ottiche intercambiabili, ideale per le riprese aeree, magistralmente realizzate da Vincenzo Cutiedda.

Dieci minuti di emozioni che grazie al racconto, alle inquadrature e all’altissima qualità del materiale video (tutto girato in 4K), portano lo spettatore in oltre trenta località di sei regioni diverse. Il supporto operativo, informativo e promozionale dei volontari dei Unpli, sia dei comitati regionali che delle singole Pro Loco è stato fondamentale per la produzione del programma, che ha visto la troupe percorrere più di 7mila km in tutto il Paese.

Non è dunque un caso che il “Il Bel Paese. L’Italia in Volo” sia stato prodotto da Marcopolo in collaborazione con la Unpli, L’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, che dal 1962 riunisce tutte quelle associazioni, senza scopo di lucro, che si impegnano per la promozione del territorio e la tutela di coloro che lo abitano.

Il supporto operativo, dei comitati regionali Unpli e delle singole Pro Loco, è stato fondamentale per la produzione. Infatti, la troupe ha percorso più di 7mila km in tutto il Paese e, grazie alla collaborazione con la Unpli, è stata sempre indirizzata alla scoperta dei luoghi più affascinanti e suggestivi d’Italia. Con più di 6200 sedi, oltre 600mila volontari e 30mila eventi, le Pro Loco si impegnano, senza scopo di lucro, per la promozione del territorio, dei prodotti tipici e per la salvaguardia del patrimonio culturale italiano e dei suoi abitanti.

 

Autore dell'articolo: Redazione