Femminile Plurale, a Berlino il cinema italiano formato da donne

Dal 7 al 10 aprile, a Berlino, la manifestazione promossa da Cinecittà sulla new wave femminile del cinema italiano Da oggi, 22 marzo, attivo il sito dedicato www.femminile-plurale.net

 Con centinaia di poster affissi alle pareti e un trailer che gira sui monitor nelle stazioni della metropolitana, FEMMINILE PLURALE – manifestazione promossa e ideata da Cinecittà – si presenta agli spettatori berlinesi che dal 7 al 10 aprile vorranno conoscere il cinema italiano firmato da donne, del passato ma soprattutto del presente.

Intanto  da oggi, 22 marzo, attivo il sito dedicato www.femminile-plurale.net Se Elvira Notari è stata una vera pioniera del cinema in Italia e nel mondo, in seguito e per tutto il secolo scorso difficilmente alle donne è stato lasciato spazio. Per una Wertmüller arrivata fino agli Oscar – prima donna regista nel mondo – e successivamente una Cristina Comencini approdata anche lei alla cinquina, tante altre registe hanno trovato le porte sbarrate.

Solo negli ultimi anni si comincia a registrare un’inversione di tendenza: le autrici non sono più casi isolati; tuttavia, neppure sono un trend della produzione, i numeri sono ancora a sfavore delle donne e il modello produttivo non le prende facilmente in considerazione quando si tratta di film che aspirano agli incassi più che ai festival.

In questo panorama, prendendo in considerazione il periodo tra il 2010 e il 2021, si colloca FEMMINILE PLURALE, la manifestazione che farà conoscere gran parte della new wave femminile ai berlinesi che dal 7 al 10 aprile frequenteranno i cinema Kant Kino e Klick Kino.

Questi i titoli:

MATERNAL di Maura Delpero
NORMAL di Adele Tulli
EUFORIA di Valeria Golino
DOVE CADONO LE OMBRE di Valentina Pedicini
FIORE GEMELLO di Laura Luchetti
FUORISTRADA di Elisa Amoruso
VERGINE GIURATA di Laura Bispuri
CORPO CELESTE di Alice Rohrwacher
MISS MARX di Susanna Nicchiarelli
IL CORPO DELLA SPOSA di Michela Occhipinti
PICCOLO CORPO di Laura Samani

In omaggio a Lina Wertmüller sarà proposto I BASILISCHI; in ricordo di Elvira Notari FANTASIE ‘E SURDATE (una preservazione digitale della Cineteca Nazionale)

Oltre alle proiezioni, il 9 aprile alle ore 11.30 al cinema KLICK ci sarà anche un panel The Female pioneers of the new millennium: a talk between contemporary filmmakers from Italy and Germany con le registe Laura Luchetti e Laura Bispuri.

Il pubblico tedesco potrà fruire della manifestazione anche online, sulla  piattaforma https://sooner.de dal 7 al 20 aprile in tutta la Germania.

Un sito in tre lingue, italiano, inglese, tedesco, www.femminile-plurale.net, creato per l’occasione, sarà attivo dal pomeriggio di martedì 22 marzo.

FEMMINILE PLURALE avrà una successiva circuitazione, a Londra ed Israele.

Autore dell'articolo: Paola Medori