Allen V. Farrow, il documentario su Sky dal 9 luglio

La discussa docu-serie HBO su uno degli scandali più noti di Hollywood

Allen v. Farrow è una docu-serie HBO divisa in quattro parti che ripercorre l’oscura storia di uno degli scandali più noti di Hollywood: l’accusa di abuso sessuale di Mia Farrow contro Woody Allen che coinvolge Dylan, loro figlia adottiva, il successivo processo per la custodia, la rivelazione della relazione di Allen con un’altra figlia della Farrow, Soon-Yi, con cui poi si sposò.

Allen v. Farrow è su Sky Documentaries (canali 122 e 402) da venerdì 9 luglio alle 21.15, disponibile anche on demand e in streaming su NOW.

Attraverso video amatoriali, documenti legali e interviste esclusive a Mia Farrow, Dylan Farrow, e Ronan Farrow, la serie riapre una delle ferite più dolorose nel mondo dello spettacolo, ricostruendo le accuse che la ex compagna e due dei suoi figli hanno mosso al regista, ovvero di aver molestato la piccola Dylan. Fatti per i quali Allen non fu mai incriminato.

Il documentario, firmato da Kirby Dick e Amy Ziering, ha riportato la discussione su una delle più note, intricate e dibattute vicende di accuse di violenze sessuali nella storia dello spettacolo americano. È stato inoltre molto discusso per la sua visione Farrow-centrica che non ha dato spazio alla versione dell’accaduto di Woody Allen. Esamina però gli effetti devastanti del trauma su una famiglia ed è una rappresentazione inquietante dello scetticismo e della reazione negativa che può derivare da un’accusa.

Autore dell'articolo: Monica Straniero