Con Blu Yoshimi apre a Venezia 77 il premio “Meno di Trenta”

Oggi al via presso l'Hotel Excelsior l'iniziativa che premia i giovani talenti italiani con l'attrice di "Cigar au miel" di Kamir Aïnouz

Sarà Blu Yoshimi l’attrice con meno di trent’anni che inaugurerà il ciclo di incontri di “Meno di Trenta alla Mostra”.

Al Lido, l’iniziativa intende consolidare il suo impegno per scoprire e valorizzare realmente le personalità dei giovani talenti che hanno preso parte in veste di interpreti, registi ma anche tecnici, ai film presenti alla Mostra di Venezia, protagonisti presenti e futuri dell’audiovisivo italiano.

“Meno di Trenta” è il premio ideato da Silvia Saitta che prevede dei riconoscimenti assegnati ad attori di cinema, TV e web rigorosamente sotto i trent’anni; il premio ha già avuto la sua prima edizione a Roma, il 7 dicembre 2019, organizzata con Stefano Amadio direttore del portale Cinemaitaliano.info e che vide vincitori Carlotta Antonelli, Giacomo Ferrara, Ludovica Martino, Giulio Pranno, Phaim Bhuiyan e Jenny De Nucci.

Gli incontri, condotti dai giornalisti Cristiana Paternò e Stefano Amadio, proseguiranno fino al 10 settembre, dalle 17.30 e le 18.30, all’Italian Pavilion allestito all’interno dell’Hotel Excelsior, e saranno trasmessi in diretta streaming sul sito www.italianpavilion.it e veicolati attraverso i canali social ufficiali delle due testate.

Oggi Blu Yoshimi presenterà “Cigar au miel” di Kamir Aïnouz. La giovane attrice è già stata candidata alla prima edizione del premio “Meno di Trenta” per la categoria di Migliore Attrice-Categoria Cinema” con il film “Likemeback” di Leonardo Guerra Seragnoli.

Autore dell'articolo: Monica Straniero