Auditorium Reloaded, la stagione estiva nella cavea dell’Auditorium

La stagione estiva nella cavea dell’Auditorium, prosegue domenica 12 luglio con il rock del gruppo milanese Le Vibrazioni

Auditorium Reloaded, la stagione estiva nella cavea dell’Auditorium, presenta domenica 12 luglio Le Vibrazioni, prima tappa del nuovo Summer tour del gruppo milanese.

Il 14 luglio appuntamento con il gruppo itinerante folk romano de l’Orchestraccia, mentre il 15 torna al Parco della Musica Nicola Piovani con La musica e’ pericolosa, un racconto musicale immaginario ispirato al lavoro di artisti come Fellini e De Andre’, con cui il Maestro ha collaborato. Sabato 18 il blues l’atteso concerto di Alex Britti. Il giorno dopo sara’ il jazz di Stefano Bollani a risuonare in cavea con la prima assoluta di Piano Variations on Jesus Christ Superstar, una personale versione dell’artista del capolavoro di Andrew LIoyd Webber & Tim Rice.

A seguire Irene Grandi (22/7), Diodato (25-26-27/7), Daniele Silvestri (1-2-3/8), Enzo Avitabile – Acoustic World (5/8), Colapesce e Dimartino (5/9), Marina Rei (7/9), Il Muro del Canto (8/9), e PMF Premiata Forneria Marconi (9/9).

Non mancheranno spettacoli teatrali come quello di Lino Guanciale (2/9) e spettacoli musicali come quelli con  l’Orchestraccia (14/7), I Musici di Francesco Guccini con Neri Marcorè (20/7), La Notte del Caffè con Nando Citarella & Tamburi del Vesuvio; Stefano Saletti & Banda Ikona; Pejman Tadayon Sufi Ensemble, (4/8) e il tradizionale appuntamento estivo Ballo! con l’Orchestra Popolare Italiana diretta da Ambrogio Sparagna.

E poi spazio alle cover band The Pink Floyd Legend Day (27/8), i Beatbox con i Beatles (28/8) e gli Estro (20/8), cover band dei Genesis nella formazione dell’album The lamb lies down on Broadway, fino a Mogol che racconterà il repertorio di Lucio Battisti accompagnato da un’orchestra di 16 elementi (31 agosto).

Un cartellone ricco di eventi anche per Casa del Jazz Reloaded, la rassegna che mette in scena a Villa Osio il meglio del jazz italiano e non solo: si inizia domenica 12 luglio con Maria Pia De Vito che presenta il suo nuovo progetto Dreamers, si prosegue lunedi’ 13 con Paolo Damiani Unit mentre mercoledi’ 15 sara’ la volta di Antonello Salis, pianista e fisarmonicista di culto tra i piu’ apprezzati del panorama jazz che propone le sue composizioni con gli arrangiamenti di Riccardo Fassi, pianista alla guida del Tankio 5tet.

Il 17 tocca a un altro gigante del jazz, Franco D’Andrea con il suo ultimo progetto New things. Chiude la settimana il 18 luglio Rosario Giuliani accompagnato da Pietro Lussu, Dario Deidda, e Roberto Gatto.

Per I concerti nel Parco da non perdere martedi’ 14 Riccardo Rossi con RossinJazz e Marco Paolini che torna a Roma giovedi’ 16 con Teatro fra parentesi. Le mie storie per questo tempo, nuovo spettacolo presentato in prima assoluta.

 

 

 

Autore dell'articolo: Monica Straniero