Mille artisti per la Festa di Roma 2020

La città si riscopre grande e presenta il nuovo progetto per il 2020, natura, arte e cultura come filo conduttore

E’ stato presentato ai Musei Capitolini il nuovo progetto del capodanno 2020 romano. Un progetto ambizioso che pone le sue basi sulla natura e l’eco-sostenibilità e che si pone come obiettivo di rendere i cittadini protagonisti di un evento unico. Una festa che diventerà un percorso immersivo attraverso cinque ambienti immersivi dentro e intorno alla Terra, una Terra senza confini e senza barriere, una Terra che fa della diversità il suo valore.

Grande ospite Skin che dietro alla consolle farà ballare il massimo. Una festa che abbraccia tutta la città grazie al coinvolgimento di oltre 1000 artisti che collaboreranno con le maggiori istituzioni culturali della città per creare  cinque ecosistemi, tra Piazza dell’Emporio, Ponte Fabricio, Giardino degli Aranci e Piazza Bocca delle Verità): il mondo del ghiaccio e dell’acqua dolce / il mondo colorato dei pascoli e delle praterie / il mondo dei deserti / il mondo delle giungle, delle foreste e dei boschi / il mondo del mare.

Ogni ambiente, che il pubblico potrà attraversare a proprio piacimento, sarà animato da performance artistiche, scenari visionari e installazioni a tema, che importanti artisti internazionali realizzeranno appositamente, site specific, per stupire e coinvolgere gli spettatori.

Saranno parte integrante del viaggio anche gli elementi della natura che dialogano con l’architettura della città: il fiume, in primo luogo, che rappresenta la grande arteria che accompagna il percorso, con gli alberi che incorniciano il tratto, i giardini e le altre aree verdi che, colorando il cammino, ci ricordano che la natura è ovunque fra di noi, è la casa che condividiamo con tutti gli esseri viventi, dentro cui abbiamo il privilegio di vivere e di cui tutti dovremmo prenderci cura.

La festa inizierà alle 21.00 del 31 dicembre al Circo Massimo. Aprirà la serata la favola di Ascanio Celestini. Proseguirà con la compagnia andalusa Aerial Jockey strada che eseguirà lo spettacolo di danza aerea Sylphes. Acea delizierà poi i presenti con uno spettacolo pirotecnico.

Per concludere Skin proporrà fino alle 3 del mattino una miscela esplosiva di suoni di derivazione indie-rock, house ed electro.

Autore dell'articolo: Monica Straniero