Vinitaly nel segno delle donne

Nel corso della quattro giorni di fiera, in programma degustazioni, brindisi e incontri nel segno del rosa, tra cui la presentazione del nuovo libro di Chiara Giannotti

Un ‘fil rose’ che unisce nel segno del vino i territorio più vocati alla viticultura vulcanica, dall’Etna al Soave, passando per i Castelli Romani: è questa in sintesi la liaison voluta dalla Delegazione Lazio de Le Donne del Vino, che a Verona, in occasione di Vinitaly, presenta la 1^ edizione di Volcanic Wine Women, realizzata con la regia della DE.S.A. – Deutschland Sommelier Association e in collaborazione con l’Associazione Volcanic Wine e il Consorzio di Tutela del Soave. Un emozionante viaggio nel calice per conoscere da vicino l’Italia dei vini vulcanici e le loro produttrici che inizierà sabato 6 aprile a Vinitaly and the City, con una grande degustazione in programma dalle ore 13.30 in Piazza dei Signori (Loggia Antica), e proseguirà in fiera mercoledì 10 aprile con l’incontro “Discover Durello – VWW Volcanic Wine Women 2° tempo”, presso l’area del Consorzio di Tutela del Soave (ore 12.30, pad. 5 stand G4-7).    

“Partiamo con un tasting coinvolgente e aperto a tutti gli enoappassionati in giro per la città scaligera – spiega Sofia Biancolin, delegata de Le Donne del Vino Lazio e presidente della DE.S.A. – perché vogliamo raccontare soprattutto al grande pubblico la passione, le esperienze e la tenacia delle centinaia di donne del vino che operano su suoli vulcanici, dall’Etna al Vesuvio, dal Soave ai Colli Euganei, dai Castelli Romani e Colli Albani alla Lessinia, dando vita a prodotti che da un punto di vista sensoriale sono davvero straordinari. Proprio le storie e gli incontri declinati al femminile saranno al centro anche del nostro programma fieristico che quest’anno celebrerà il tema ‘Donne Vino e Design’, scelto per tutto il 2019 dall’Associazione Nazionale Le Donne del Vino per porre l’accento sull’importante valore aggiunto che oggi siamo in grado di portare nel mondo vitivinicolo, dentro e fuori dalle cantine”.

E a proposito di contributo in rosa, guarda in particolare ai vini oggetto del desiderio il nuovo libro della wine & spirits expert Chiara Giannotti“La Cantina perfetta – Grandi vini da collezione” (edito da Rizzoli), che sarà presentato martedì 9 aprile alle ore 15.30 presso lo spazio di Poggio Le Volpi a Vinitaly (pad. 7 – Stand B8). Socia della Delegazione Lazio de Le Donne del Vino e anima del blog Vino.tv, oltreché figura di riferimento nel panorama vitivinicolo con all’attivo numerose collaborazioni con alcune delle più importanti testate di settore, Chiara Giannotti è diventata una delle rarissime figure di “wine auctioneer” italiana, cioè banditrice di aste dei vini di lusso. Non a caso firma un volume che, come un museo ideale, racconta le etichette più pregiate dell’enologia mondiale, ricercate e sognate da appassionati e intenditori come veri oggetti di culto e da investimento.

Autore dell'articolo: Redazione