Equitazione: a Roma torna il Global Champions Tour

Saranno presenti alla conferenza i vertici del Global Champions Tour, rappresentanti istituzionali federali e alcuni cavalieri che prenderanno parte alla tappa di Roma in programma dal 6 al 9 settembre 2018

Dopo il successo di Piazza di Siena ritornata al suo manto erboso, arriva a Roma un altro appuntamento di prestigio dedicato al salto a ostacoli: parliamo del Longines Global Champions Tour (LGCT) 2018, il più prestigioso circuito internazionale che vedrà in gara le migliori amazzoni e i migliori cavalieri del mondo.

Come nelle precedenti edizioni, anche quest’anno il circuito sarà disputato dal 6 al 9 settembre allo Stadio dei Marmi “Pietro Mennea” del Foro Italico di Roma.

Il concorso ippico internazionale sarà, come in ognuna delle quattordici tappe finora disputate, una vera e propria festa del cavallo, protagonista indiscusso dei quattro giorni del Foro Italico, con tantissime iniziative riservate agli appassionati e alle famiglie. In primo luogo il circuito, definito ‘la Formula 1 dell’equitazione’, avrà un montepremi di quasi 900mila euro e si articolerà come di consueto con la competizione a squadre, la “Global Champions League”, e con la competizione individuale, il “Global Champions Tour”.

Le gare si potranno seguire gratuitamente per tutti i quattro giorni di grande equitazione, impreziosita da numerosi eventi di contorno che intratterranno il pubblico tra il campo gara, le tribune e il villaggio allestito per l’occasione al Foro Italico: dall’Horse Show di sabato 8 settembre (ore 19.00), al Carosello dei Lancieri di Montebello, quello di Villa Buon Respiro e lo spettacolo “Cavalli di Roma. Il Carnevale Romano” fino all’agility dog previsto per domenica.

LGCT of Rome – A view of the arena Rome – Stadio dei Marmi, 23rd september 2017
ph.Stefano Grasso/LGCT

Un evento che gli organizzatori tengono a precisare è “pet friendly” e che diventerà mondano a partire dal tramonto, con Yakuza DJset e food rigorosamente ‘made in Italy’.

Dopo la clamorosa vittoria della squadra azzurra nella Coppa delle Nazioni di Piazza di Siena, la pattuglia azzurra sarà decisamente nutrita in questa che sarà l’ultima gara di prestigio prima del World Equestrian Games 2018 di Tryon, vale a dire l’appuntamento americano che metterà in palio anche i primi pass olimpici.

Saranno 8 i cavalieri italiani presenti: tra loro Lorenzo De Luca (con Halifax van het Kluzebos e con Cynar VA) e Alberto Zorzi, che nel LGCT 2018 ha già conquistato un successo a Berlino e quattro podi e che occupa attualmente la terza posizione in classifica generale dietro al britannico Ben Maher e all’olandese Harrie Smolders. Proprio Zorzi dovrà fare a meno di Fair Light van T Heike, il suo miglior destriero, attualmente indisponibile e tenterà di trovare il successo con Danique e Contanga 3. Oltre a loro anche Luca Marziani, Emanuele Gaudiano, Bruno Chimirri la campionessa italiana in carica Giulia Martinengo Marquet, Gianni Govoni e Emilio Bicocchi.

 

 

Autore dell'articolo: Marco Michelli