Globi d’Oro 2019, a Ezio Bosso il Gran Premio della Stampa estera

Globo d’Oro 2019 a Il Traditore di Marco Bellocchio. Il Premio cinematografico assegnato dai giornalisti della stampa estera ha premiato il film sul boss dei due mondi

Si è tenuta a Roma la 59esima edizione dei Globi d’Oro, i premi al cinema italiano assegnati dall’Associazione della Stampa Estera in Italia, che quest’anno si sono svolti a Villa Wolkonsky, residenza dell’ambasciatrice britannica. La serata è stata suggellata dalle note del Maestro Ezio Bosso, insignito del Gran Premio della Stampa estera. “Il Traditore” di Marco Bellocchio ha vinto come Miglior Film dell’anno. Il dramma intimista sul più famoso pentito di mafia della storia patria, Tommaso Buscetta, presentato in concorso al 72esimo Festival di Cannes, conquista anche il premio alla migliore colonna sonora, a Nicola Piovani.

Il premio alla migliore attrice è andato a Jasmine Trinca per “Croce e Delizia” di Simone Godano, mentre per la categoria maschile ha trionfato Alessandro Borghi per “Sulla mia pelle“, (è un onore per me vincere un premio nella stessa categoria dove è candidato Pierfrancesco Favino.  Lui è tra le persone che mi ha insegnato ad amare questo lavoro”). Il film che racconta la cronaca degli ultimi giorni di vita di Stefano Cucchi si è aggiudicato anche il riconoscimento per la migliore sceneggiatura, scritta da Alessandro Cremonini e Lisa Nur Sultan. “Bangla” di Phaim Bhuiyan, una fiaba sull’amore multiculturale, è stato premiato come Miglior opera prima. Spazio anche alla serie Tv.

La giovanissima Ludovica Nasti è stata premiata per la serie televisiva “L’Amica Geniale”. A lei il riconoscimento per la “giovane promessa”.

 

Globi d’Oro 2019, tutti i vincitori 2019

Miglior Film
Marco Bellocchio per Il Traditore

Migliore Attrice
Jasmine Trinca per Croce e Delizia

Migliore Attore
Alessandro Borghi per Sulla mia pelle

Migliore Opera Prima
Bangla di Phaim Bhuiyan

Miglior Colonna Sonora
Nicola Piovani per Il Traditore

Miglior Fotografia
Daria e Antonio per Ricordi?

Miglior Sceneggiatura
Alessio Cremonini, Lisa Nur Sultan (Sulla mia pelle)

Miglior Serie Tv
Il nome della rosa

Miglior Documentario
Butterfly di Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman

Miglior Cortometraggio
Olmo di Davide Calvaresi

Premio Giovane Promessa
Ludovica Nasti per L’Amica Geniale

Premio alla Carriera
Franco Nero e Vanessa Redgrave

Per maggiori informazioni:
www.stampaestera.org/il-globo-doro/

Autore dell'articolo: Monica Straniero