Al Via il Bif&st, il festival del cinema di Bari giunto alla sua decima edizione

Al via il Bif&st con l'inaugurazione della mostra dedicata a Ennio Morricone

Ad aprire questa edizione sono stati quattro Premi Oscar saliti, nella mattinata, sul palcoscenico del teatro Petruzzelli di Bari, e la consegna delle chiavi della città al maestro Ennio Morricone. Accanto al maestro sono saliti sul palco, infatti, il compositore Nicola Piovani e i registi Giuseppe Tornatore e Gianni Quaranta. Con la voce rotta dalla commozione, il maestro Morricone ha dedicato la consegna delle chiavi alla ricostruzione del teatro Petruzzelli: è “la prima cosa che mi viene dal cuore”, ha detto. Con loro e il direttore Laudadio, la presidente del Bif&st Margarethe von Trotta, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il sindaco di Bari Antonio Decaro, la presidente di Apulia Film Commission Simonetta Dellomonaco e il direttore generale della SIAE Gaetano Blandini (presente in sala anche il Vice Presidente Salvatore Nastasi).
“Queste chiavi idealmente aprono le porte della nostra città” ha affermato il sindaco Decaro e “speriamo che la facciano sentire sempre a casa qui a Bari”. Nella pergamena che accompagna le chiavi, il maestro Morricone è definito ‘straordinario musicista, ineguagliabile compositore e ambasciatore del talento italiano nel mondo’.
Si inaugura così l’intensa settimana (dal 27 aprile al 4 maggio) il festival del cinema della città di Bari con un fitto cartellone festivaliero nazionale e internazionale.
Noi di TheSpot.news siamo pronte a raccontarvi in presa diretta dal Teatro Petruzzelli, dalle sale del Multicinema Galleria e dall’appena restaurato Teatro Margherita questa edizione del decennale che si prospetta densa di appuntamenti.

A cominciare dalle “Lezioni di Cinema” mattutine che vedranno avvicendarsi sul palco del Teatro Petruzzelli sei prestigiose personalità del cinema e dell’audiovisivo al termine della proiezione di un film da loro diretto o interpretato: Roberto Andò, Paola Cortellesi, Paolo Del Brocco, Valeria Golino, Roberto Herlitzka e Valerio Mastandrea. Oltre che agli omaggi a due grandi figure del cinema internazionale scomparse negli ultimi mesi cioè i grandi maestri Bernardo Bertolucci e Bruno Ganz. Tanti, poi, i titoli nella sezione ‘Anteprime internazionali’ tra cui Il grande spirito di Sergio Rubini e Balloon di Michael Bully Herbig; in ‘Panorama internazionale’, sezione  competitiva di cui fanno parte 12 film provenienti da tutto il mondo, invece,
segnaliamo alcuni titoli tra cui Marighella di Wagner Moura, Sons of Denmark di Ulaa Salim e The Waiter di Steve Krikris, che verranno giudicati da una giuria internazionale composta dal critico cinematografico britannico Derek Malcolm, dallo sceneggiatore e regista Francesco Bruni, dall’attrice Giuliana De Sio, dallo scrittore e regista Salvatore Maira e dalla giornalista e critica polacca Grazyna Torbicka.
Non mancherà lo spazio dedicato alla cinematografia nostrana con i migliori lungometraggi della stagione come  Capri RevolutionDogmanLa paranza dei bambini e Suspiria, una selezione di 15 tra opere prime e seconde La terra dell’abbastanzaEuforiaSulla mia pelle o Dafne e una sezione battezzata “Nuovo Cinema Italiano” che ospiterà cinque film di recentissima produzione tra cui Lucania di Gigi Roccati e Il corpo della sposa di Michela Occhipinti.
E ancora: le retrospettive del Bif&st, che sotto il titolo “La Storia e la Memoria” includono, oltre a quella dedicata a Ennio Morricone, la rassegna “Intolerance” sul tema dell’intolleranza e della violenza e “Blumhouse Retrospective” dedicata alla celebre casa di produzione fondata da Jason Blum, organizzata in collaborazione con Universal Pictures Italia.
Per “Cinema e Scienza”, invece, i 7 film scelti quest’anno, saranno dedicati alla fondamentale questione dell’acqua e, invece, la rassegna “Tortura Diritto Cinema” offrirà lo spunto per discutere della tragica vicenda delle torture. Quest’anno, inoltre un’ulteriore sezione, dal nome “Cinema e Medicina”, sarà dedicata alla proiezione di vari film legati al tema della salute.

Insomma, un festival imperdibile!!

Autore dell'articolo: Luana Martino