Flavio Bucci, Premio all’eccellenza al Festival di Spello

"Elio Petri e' stato il mio maestro", ha detto l'attore torinese, classe 1947, una carriera tra cinema e teatro

Al Festival del cinema della Città di Spello, il “Premio all’Eccellenza” è andato a Flavio Bucci. L’artista per metà molisano e per metà piemontese ha interpretato nel corso della sua lunga carriera grandi personaggi sul piccolo e sul grande schermo e lavorato con registi del calibro di Elio Petri. Il successo di pubblico arriva nel 1977 con lo sceneggiato televisivo in cui fu Ligabue. In quella occasione Bucci rese con grande partecipazione la drammaticità struggente del tormentato pittore naif.

Qui l’intervista

 

 

Autore dell'articolo: Elena Giunti