Il ritorno di Diana Tejera

Dopo 6 dischi, di cui uno scritto con la poetessa Patrizia Cavalli vincitrice del premio Feltrinelli 2017, Diana Tejera torna con un nuovo album da solista. “Mi fingo distratta"

“Parentesi di delirio” è il primo singolo estratto dal nuovo album di Diana Tejera, dal titolo “Mi fingo distratta”, che uscirà il prossimo 13 aprile. Il disco arriva dopo sei dischi – di cui uno scritto con la poetessa Patrizia Cavalli, vincitrice del premio Feltrinelli 2017 – una partecipazione al Festival di Sanremo nel 2002 – categoria “Giovani” con i Plastico – e importanti collaborazioni come autrice con artisti come Tiziano Ferro, Chiara Civello e Ana Carolina.  Si tratta di un trattato semi-serio sull’amore e i suoi accidenti: come in una piccola enciclopedia sentimentale, Diana Tejera analizza, gioca, rimpiange, rilancia e prende in giro l’amore.

Nel videoclip di “Parentesi di delirio“, da oggi in anteprima su Fanpage.it,  Diana abita una casa le cui stanze simboleggiano gli spazi e gli ambienti della sua interiorità. Una interiorità che si tinge dei toni più vari e pare attraversare caleidoscopicamente tutta la gamma delle emozioni. Le ragazze mascherate che le fanno compagnia, in maniera a volte perturbante, a volte allegra, sono una ulteriore rappresentazione dei suoi movimenti interni: proiezione delle sue paure e dei suoi desideri.
Così il video si conclude con un ballo collettivo (con la coreografia di Alessandro Armanni), in una possibile rappresentazione armonica delle varie parti di sé: è necessario un po’ di sano “delirio” per non rinnegare nessun aspetto del proprio io, per accettarsi così come si è e festeggiare la vita.”
La presentazione ufficiale è prevista per sabato 14 aprile all’Auditorium Parco della Musica di Roma, Teatro Studio Borgna. (Inizio ore 21.00 – ingresso 15 euro). Seguirà un tour internazionale.
Il video del brano “Parentesi di delirio” è online al seguente link https://youmedia.fanpage.it/video/af/WsxyROSwmGtY7AyO

Autore dell'articolo: Marco Michelli