Cortinametraggio con il regista David Warren di Desperate Housewives e Ugly Betty

Tra gli eventi speciali di Cortinametraggio, Mattomondo di Andrea Gris tratto da una storia vera di amicizia fra un bambino etiope e un volontario italiano

Al via da domani la 13a edizione di Cortinametraggio con i primi ospiti e giurati in arrivo. C’è attesa per la cantante lirica Carly Paoli, i registi Enzo D’Alò e David Warren (Desperate Housewives e Ugly Betty), Monica GuerritoreErminia Manfredi, Il giovane Vincenzo Crea (I Figli della Notte), Chiara CivelloAnna Ferraioli RavelAndro MerkùRoberto ZaccariaLudovica Rampoldi e Paolo Masini. Taglio del nastro per il festival diretto da Maddalena Mayneri con il cocktail d’inaugurazione “Il lunedì di Hausbrandt e Theresianer” alle 17.30 al Grand Hotel Savoia di Cortina.

Carly Paoli

Dalle 20.00 tutti al cinema Eden con le proiezioni dei primi Cortometraggi, Videoclip e Corti Branded Entertainment in concorso. Per la sezione cortometraggi saranno presentati Birthday regia di Alberto Viavattene racconta di un’infermiera che detesta il proprio lavoro; Bismillah di Alessandro Grande, vincitore del David di Donatello 2018, è la storia di una tunisina che vive illegalmente in Italia, Stai Sereno di Daniele Stocchi vede al centro due fratelli di cui uno ha bisogno dell’altro per trovare lavoro, L’ippopotamo di Lorenzo Marinelli su due meccanici chiusi nella propria routine la cui vita verrà travolta dall’arrivo di due belle ragazze.

Tra i cortometraggi che saranno presentati anche Italian Thai Spaghetti di Napat Tangsanga che racconta di un gruppo di scatenati bambini thailandesi che irrompe in un ristorante italiano. Il povero gestore non ha scampo e inizia a sfamarli. Il cortometraggio è legato all’alleanza tra Cortinametraggio e l’Italian Film Festival Bangkok organizzato dall’Associazione Culturale Dante Alighieri di Bangkok e promosso dall’Ambasciata d’Italia a Bangkok.

Per la sezione Videoclip Musicali A forma di fulmine estratto dall’album Terra de Le Luci della Centrale Elettrica diretto da Francesco Cabras con Daphne Scoccia; La legge del più forte del rapper genovese Tedua diretto da Federico MerloSignora dell’artista Stefano Rampoldi, in arte Edda diretto da Fabio CapalboSogno l’amore del cantautore Andrea Laszlo De Simone diretto da Francesca Noto Andrea Laszlo De Simone.

Sul fronte della sezione Branded Enteritanment saranno presentati Montenegro Product Story diretto da Cric – Clemente De Muro e Davide Mardegan liberamente tratto dalla storia del fondatore di Amaro Montenegro, Stanislao Cobianchi, My Intervallodiretto da Andrea Antolini, Diego Morresi e Alessandro Tarabelli in cui la giornata di 4 persone in diversi modi si lega l’una all’altra per il brand Semplicemente frutta. Infine per i brand alimentari Despar Nord-Est e Crai Il mio Dubai è qui di Laura Chiassone in cui il neolaureato Umberto sceglie di non cercare fortuna all’estero ma di lavorare nell’azienda casearia di famiglia e Casa Crai di Maurizio Simonetti con la “Premiata Ditta”Pino Insegno, Roberto Ciufoli, Tiziana Foschi, Francesca Draghetti ambientata in un ideale punto vendita CRAI per raccontare la vita quotidiana del personale e dei clienti, sia abituali che occasionali.

Tra gli eventi speciali della prima giornata le proiezioni del corto Mattomondo di Andrea Gris tratto da una storia vera di amicizia fra un bambino etiope e un volontario italiano, del videoclip musicale di Emanuele Fasano Non so come mai diretto da Matteo Simone e lawebserie Andorra La Serie di Niccolò Gentili, tratta dalla serie italiana di NetflixSuburra La Serie.

Autore dell'articolo: Monica Straniero